Associazione

Annuntio vobis gaudium magnum
Cosi ci scrisse Vincenzo alias Baker, dopo aver finalmente effettuato la registrazione della neonata associazione, e visto i recenti avvenimenti mi sembra giusto usarla per questa occasione.
È nata una nuova associazione, il suo nome è “Associazione Trombonisti Italiani” o A.T.I.
Dopo anni a incontrarci sul forum e in giro per l’Italia alcuni membri di questo forum hanno deciso che era ora di iniziare una nuova avventura, non più un gruppo di persone che si incontrano su un forum, chiacchierando, scambiando pareri, consigli e informazioni, ma una vera e propria associazione, che abbia la possibilità di portare avanti un progetto che da singoli individui sarebbe impossibile.
Lo scopo dell’associazione?
Li posso riassumere in quello che è lo statuto approvato nella prima assemblea:
L’Associazione Trombonisti Italiani ha scopi puramente culturali, scientifici, tecnici e divulgativi e si propone di promuovere iniziative per:
a) censire e riunire tutti i soggetti interessati al Trombone, siano essi studenti, professionisti o dilettanti in uno qualsiasi dei suoi aspetti (Musica Jazz, Classica, Bandistica o Contemporanea);
b) patrocinare, coordinare e raccogliere studi e ricerche sulle tecniche esecutive del Trombone, nelle differenti tradizioni anche internazionali;
c) promuovere ed incrementare rapporti e scambi con analoghe Associazioni straniere;
d) organizzare, promuovere, pubblicizzare e divulgare presso i propri Soci, incontri, convegni, corsi, concorsi e quant’altro venga ritenuto importante per gli scopi che l’Associazione si prefigge, anche tramite Associazioni straniere;
e) promuovere viaggi a scopo di studio e di incontro con altri trombonisti, mediante l’ausilio di strutture esterne;
f) promuovere, organizzare e collaborare alla realizzazione di pubblicazioni di qualunque natura riguardanti il Trombone e curare l’edizione in lingua italiana di testi esteri considerati di valore e d’interesse per la divulgazione degli scopi associativi.
E per fare tutto questo c’era bisogno di un’associazione?
Beh direi di si, tutto quello che c’è scritto viene più o meno fatto dal portale e dal forum, ma immaginate cosa possiamo fare tutti uniti in un’associazione, riunire per un unico scopo professionisti e amatori, creare, difendere e proporre anche in sedi istituzionali, nazionali o estere iniziative di interesse comune, oppure (molto più terra terra) organizzare nostri eventi, incontri, master-class o concerti, o presentarci a altri e dire “ai soci dell’ A.T.I. cosa puoi fare? Sai siamo in 2.000…”
Chi è stato ad Ambra si ricorda cosa è stato fatto, ed è stato fatto solamente per la volontà e la passione di qualcuno che ha portato avanti il tutto, ma se invece fosse stata l’associazione?
Non voglio dilungarmi troppo per quella che doveva essere solo una presentazione, la nostra volontà con questa era solo far sapere a tutti quello che è stato fatto e quello che stiamo portando avanti, dal punto di vista del portale e del forum ci sarà a breve un restyling e altre novità, per quanto riguarda la neonata associazione mi aspetto molto da tutti noi e da tutti voi, forse la prima cosa sarà un’assemblea dei soci dove sarà votato un nuovo presidente, sicuramente più rappresentativo di me per quanto riguarda il meraviglioso mondo che è la musica e il trombone, ma per farlo ovviamente ci vogliono i soci, non traslerò la famosa frase “fatta l’Italia ora bisogna fare gli Italiani” in tema trombonistico per evitare strani doppi sensi, ma la realtà è questa, noi abbiamo creato questa cosa non per noi o per poter dire “sono il fondatore dell’A.T.I.” per chiuderla dopo un mese, ma perché crediamo in un progetto che andrà oltre le nostre persone per anni.
Vabbbbe, basta cosi!
Mi aspetto molto da tutti, non deludetemi, non deludeteci.

Il presidente
Angelo Repetti

6 commenti su “Associazione

  1. Buongiorno , con il nuovo anno inizierò un percorso di 3 anni per lo studio del trombone a pistone, cosa mi consiglia come primo approccio. Avete una email alla quale contattarvi direttamente? Grazie e buone feste. P.s. come è possibile aderire alla vostra associazione e aderendo cosa si ha diritto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *