Trombone Italia Magazine - Forum Community

Il Forum di discussione de Trombone Italia Magazine
HOME SITE | Blog | News | Didattica | Discografie | Passi e Soli | Recensioni | Traduzioni | Video

Oggi è 23/11/2019, 0:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 07/12/2014, 17:04 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
Ieri Daminelli mi ha restituito il trombone: perfetto, la coulisse scorreva perfettamennte anche senza traccia di lubrificante (l'ho provato personalmente).
Poichè non l'ho mai fatto prima ho chiesto che mi mettessero loro l'olio (Yamaha), e ho visto anche come dovrò fare. Ne ha messo per due volte, e mentre lo faceva non sono sicura ma credo di aver udito una frase che conteneva "ne beve/berrà un sacco"...
Oggi l'ho provato e la coulisse non scorre perfettamente quando è quasi tutta fuori. A toccarla non sembra unta come lo era una volta.
Domanda: forse dopo essere stata in ammollo e pulita a fondo richiede uno o più giri extra di olio prima di tornare mantenere la scorrevolezza come faceva prima della riparazione? E' possibile che l'olio che hanno messo ieri oggi sia già sparito senza che avessi usato il trombone?

Aspetto a suonare...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/12/2014, 20:56 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
senza lubrificante la coulisse non si deve usare, li hanno inventati apposta
e il lubrificante Yamaha (senza spruzzare acqua) non dura un giorno o poche ore
non so cosa ha fatto Daminelli ma se ha solo pulito dentro e fuori e la cromatura non è stata toccata non c'è bisogno di fare rodaggio, lubrificare e via

a metà pagina la procedura
http://www.iltrombone.it/pulizia-strumento/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/12/2014, 21:59 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
Ho appena raccolto il coraggio e ho ripetuto il trattamento (mamma mia, mi sembrava così maneggevole quando lo vedevo manovrare dal tecnico... ). Ora va meglio.
Il prodotto che mi hanno consigliato si chiama Trombone Slide Lubricant, e non sembra affatto unto. Infatti il tecnico lo chiamava "la pasta". In effetti non sembra neppure una pasta, più una crema abbastanza liquida da gocciolare giù dal tubo prima che io l'avessi rimesso in sede... Ora capisco perchè toccando il metallo non si ha la sensazione di averlo "ingrassato".
Forse ho pure capito qual è il modo più probabile per danneggiare la slide (nel mio caso): quando smonto il trombone i due pezzi rimangono incastrati e soltanto con un movimento di rotazione si sbloccano. Potrei aver colpito la slide con la campana senza rendermene conto, anche se ci sto sempre attenta...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/12/2014, 22:09 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
quindi parliamo di questo (foto)
infatti non è olio ma una specie di emulsione densa (se agiti bene la boccetta)
la procedura è quella descritta, agitare, mettere una piccola striscia sulla estremità, far scorrere su e giù ruotando la slide in modo da distribuire per bene e basta
la stessa Yamaha dice che "se occorre" si può spruzzare un po' d'acqua, altrimenti si può usare senza.


Allegati:
244272.jpg
244272.jpg [ 29.49 KiB | Osservato 8309 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/12/2014, 22:11 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
Vero58 ha scritto:
quando smonto il trombone i due pezzi rimangono incastrati e soltanto con un movimento di rotazione si sbloccano. Potrei aver colpito la slide con la campana senza rendermene conto, anche se ci sto sempre attenta...

la rotazione falla nell'altro senso cioè allontanando la slide dalla campana


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/12/2014, 23:20 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
Baker ha scritto:
Vero58 ha scritto:
quando smonto il trombone i due pezzi rimangono incastrati e soltanto con un movimento di rotazione si sbloccano. Potrei aver colpito la slide con la campana senza rendermene conto, anche se ci sto sempre attenta...

la rotazione falla nell'altro senso cioè allontanando la slide dalla campana


E' così che faccio, ma spesso scatta una volta e si riblocca subito, così il secondo tentativo viene normale farlo nell'altro senso. Per quanto io cerchi di controllare la forza che ci metto, il momento del "distacco" non è mai morbido, e forse qualche volta ho toccato.
Ho provato a metterci un po' del grasso delle pompe, che funziona tanto bene con la vite della penna del bocchino, ma non è servito a nulla.

Va be', farò tesoro di tutte queste scoperte, e cercherò di combattere la mia paura di far danni pensando che in fin dei conti al bambino prima di me non era successo niente (probabilmente non studiava :wink: ).


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 08/12/2014, 5:19 
Non connesso
Collaboratore
Collaboratore

Iscritto il: 21/07/2011, 2:16
Messaggi: 882
Località: romagna
Ciao a tutti.
Ciao Vero58.

Io fossi in te non mi preoccuperei eccessivamente ; credo che a tutti i trombonisti (e specialmente a chi e' agli inizi) possano capitare "disavventure" con lo strumento ..
Cose come la slide che scivola a terra ( magari era stato ruotato insufficientemente lo "slide lock") ; o il bocchino che sfugge dalle mani e cade , ammaccando lo shank ; o piccole bozze sulla pompa generale , che non avevamo notato in precedenza..

Secondo me e' normale che sia cosi'; maneggiare un trombone con disinvoltura non e' poi una cosa cosi' semplice. Bisogna sviluppare un' assoluta confidenza con lo strumento , e questo richiede ore e ore di pratica , la qual cosa ci portera' inevitabilmente a compiere qualche azione "non corretta" , tipo ruotare la campana per montare/smontare lo strumento , e andare a sbatterla contro la slide.. a chi non e' mai successo..?

Anche per questi motivi e' sconsigliabile comprare uno strumento nuovo , per i primi anni. Secondo me e' meglio un trombone di marca buona (cioe' professionale) , ma usato!

Gli strumenti , comunque , si riparano ; con questo non voglio dire di non averne cura , ma neanche di finire poi per sviluppare un eccessivo "timore reverenziale" nei loro confronti ; cosa che potrebbe influire poi sul rendimento musicale pratico.
Il grande Louis Maggio scrive nel suo metodo : "o sei tu a suonare lo strumento , o sara' lui a suonare te" .

Per quello che riguarda i vari lubrificanti , personalmente trovo che le slide dei tromboni con piu' di 25 anni , o quelle piu' recenti ma di "vecchia concezione" , funzionino meglio usando le creme (tipo Trombotine , o altre slide cream) , piuttosto che prodotti come Slide-o-mix , o lo Yamaha slide lubricant , ecc . Ovviamente sulla slide di un Edwards non e' cosi'..

Ciao di nuovo
Giancarlo Giannini


Ultima modifica di giancarlo giannini il 08/12/2014, 14:18, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 08/12/2014, 10:40 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
giancarlo giannini ha scritto:
Per quello che riguarda i vari lubrificanti , personalmente trovo che le slide dei tromboni con piu' di 25 anni , o quelle piu' recenti ma di "vecchia concezione" , funzionino meglio usando le creme (tipo Trombotine , o altre slide cream) , piuttosto che prodotti come Slide-o-mix , o lo Yanaha slide lubricant , ecc . Ovviamente sulla slide di un Edwards non e' cosi'..
Ciao di nuovo
Giancarlo Giannini

grazie, giusta precisazione Giancarlo, il lubrificante Yamaha non è un obbligo di legge :smile: c'è chi non lo usa e si trova bene con altri, si tratta di provare fino a trovare quello che ci soddisfa


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 08/12/2014, 22:36 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
giancarlo giannini ha scritto:
Ciao a tutti.
Ciao Vero58.

Io fossi in te non mi preoccuperei eccessivamente ; credo che a tutti i trombonisti (e specialmente a chi e' agli inizi) possano capitare "disavventure" con lo strumento ..
Cose come la slide che scivola a terra ( magari era stato ruotato insufficientemente lo "slide lock") ; o il bocchino che sfugge dalle mani e cade , ammaccando lo shank ; o piccole bozze sulla pompa generale , che non avevamo notato in precedenza..

Secondo me e' normale che sia cosi'; maneggiare un trombone con disinvoltura non e' poi una cosa cosi' semplice. Bisogna sviluppare un' assoluta confidenza con lo strumento , e questo richiede ore e ore di pratica , la qual cosa ci portera' inevitabilmente a compiere qualche azione "non corretta" , tipo ruotare la campana per montare/smontare lo strumento , e andare a sbatterla contro la slide.. a chi non e' mai successo..?

Anche per questi motivi e' sconsigliabile comprare uno strumento nuovo , per i primi anni. Secondo me e' meglio un trombone di marca buona (cioe' professionale) , ma usato!

Gli strumenti , comunque , si riparano ; con questo non voglio dire di non averne cura , ma neanche di finire poi per sviluppare un eccessivo "timore reverenziale" nei loro confronti ; cosa che potrebbe influire poi sul rendimento musicale pratico.
Il grande Louis Maggio scrive nel suo metodo : "o sei tu a suonare lo strumento , o sara' lui a suonare te" .

Per quello che riguarda i vari lubrificanti , personalmente trovo che le slide dei tromboni con piu' di 25 anni , o quelle piu' recenti ma di "vecchia concezione" , funzionino meglio usando le creme (tipo Trombotine , o altre slide cream) , piuttosto che prodotti come Slide-o-mix , o lo Yamaha slide lubricant , ecc . Ovviamente sulla slide di un Edwards non e' cosi'..

Ciao di nuovo
Giancarlo Giannini


Grazie per le parole di incoraggiamento, non è escluso che le stampi a grandi caratteri e le incornici...
Quando ho visto il tecnico ingrassare la slide ho avuto una sensazione di "facilità" che mi ha dato coraggio, ma poi a casa, mentre la appoggiavo sul tavolo e cominciavo a sfilare il maschio... mi sembrava non finire mai, e mi sentivo impacciatissima (pensavo "adesso vado a sbattere, adesso vado a sbattere!")
La riparazione poi, ringraziando il cielo, non è costata tanto come temevo, inasomma... meglio evitarla, ma non richiede un mutuo!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/02/2015, 22:01 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 20/06/2006, 14:56
Messaggi: 523
Località: Liguria
Ti consiglio di verificare se il maschio abbia urtato la campana; se questo fosse successo allora troverai un segno sul maschio esattamente in corrispondenza del bordo della campana. Se la botta non è molto marcata potrebbe anche non essere necessario intervenire, ma se la schiacciatura ha allargato eccessivamente il maschio allora si avrà uno scorrimento difficoltoso. A me è successo molti anni fa quando appunto non avevo ancora quella "sensibilità" nel maneggio del TBN che si acquista solo con anni di pratica. Ho rimediato costruendomi uno spessore perfettamente cilindrico dello stesso diametro interno del maschio danneggiato e facendolo scorrere fino al punto della schiacciatura - con molta pazienza e attenzione - sono riuscito a riportare nei limiti la schiacciatura. Comunque NON ti consiglio ASSOLUTAMENTE di tentare una riparazione se non hai dimestichezza con questo genere di operazioni. Il TBN è molto delicato - anche se apparentemente non sembra. I tubi sono molto sottili e si possono danneggiare con estrema facilità. Un'altra manovra da evitare è quella di fare forza su un maschio tenendo l'altro in mano, perché in questo modo la coulisse si può svergolare ( perdere il perfetto parallelismo tra i maschi ) e il risultato è che poi sforza nello scorrimento. Queste attenzioni diventeranno automatiche nel tempo, ma all'inizio è facilissimo dimenticarle e ... mandare la coulisse a riparare :smile:

_________________
_______________________
. k l A u s .
Allegri !
_______________________


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010