Trombone Italia Magazine - Forum Community

Il Forum di discussione de Trombone Italia Magazine
HOME SITE | Blog | News | Didattica | Discografie | Passi e Soli | Recensioni | Traduzioni | Video

Oggi è 21/11/2019, 18:58

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 24/04/2015, 22:37 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
Io ne avrei fatto volentieri a meno, però confesso che dopo alcune settimane che faccio il Do in prima posizione con la ritorta un pochino mi sono viziata...
Ho paura a mollare il Conn... e se poi mi tocca restituirlo e non lo vedo mai più?

Oggi ho suonato di mattina il "tenorino", poi sono passata all'altro; sentendomi un po' fiacca col fiato ho preso il bocchino ed ho fatto alcuni minuti suonando nello "Spirometer". Tutto è tornato a posto, ed ho terminato la giornata con il Conn.
Io e il nuovo trombone stiamo familiarizzando, e certe note centrali che non mi venivano chiare ora cominciano a funzionare. Inoltre sto lavorando sugli armonici e sulla flessibilità, e con una certa soddisfazione (mi ci vuole, ogni tanto!!)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 24/04/2015, 22:53 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
Vero58 ha scritto:
Ho paura a mollare il Conn... e se poi mi tocca restituirlo e non lo vedo mai più?

apposta hai comprato un trombone tuo, prima o poi dovrai usarlo :smile:

Vero58 ha scritto:
Io e il nuovo trombone stiamo familiarizzando, e certe note centrali che non mi venivano chiare ora cominciano a funzionare. Inoltre sto lavorando sugli armonici e sulla flessibilità, e con una certa soddisfazione (mi ci vuole, ogni tanto!!)

queste son cose che si fanno con qualsiasi trombone, con o senza ritorta

comunque non voglio "infierire" :wink: se ti senti più a tuo agio con il Conn continua con quello, avrai tempo per passare al nuovo
: Thumbup :


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 24/04/2015, 23:11 
Non connesso
Fantastic Slide
Fantastic Slide
Avatar utente

Iscritto il: 15/10/2006, 5:43
Messaggi: 1040
Località: Emilia Romagna
una piccola considerazione
Vero, io studierei PRIMA sul Conn, poi quando
il suono è centrato e ti viene quasi tutto (e
cominci a essere stanca) passi allo Yamaha e
scopri che suonare è molto più facile

al tuo livello credo che il rischio di "overblowing"
sia trascurabile

PS anche lo spirometro ? non ti fai mancare proprio niente...

_________________
Edwards T302


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 24/04/2015, 23:16 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
secondo me enzino ha ragione, l'unica cosa da non fare è passare da uno strumento all'altro frequentemente


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 24/04/2015, 23:42 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
enzino ha scritto:
una piccola considerazione
Vero, io studierei PRIMA sul Conn, poi quando
il suono è centrato e ti viene quasi tutto (e
cominci a essere stanca) passi allo Yamaha e
scopri che suonare è molto più facile

al tuo livello credo che il rischio di "overblowing"
sia trascurabile

PS anche lo spirometro ? non ti fai mancare proprio niente...


Normalmente faccio così, anche perchè è con il Conn che vado a lezione, e con quello devo suonare all'esame.
Inoltre lo Yamaha ancora non mi risponde perfettamente, ma mi ci voglio abituare gradualmente, perchè non voglio rischiare di cambiare la mia impostazione sul Conn.
Quando sento che il polso comincia a non farcela, e comunque mi sono esercitata a sufficienza, allora magari faccio una suonatina anche sull'altro, e vedo come mi vengono gli esercizi che ho appena studiato.

Lo spirometro e il breath builder, ci sono stati caldamente consigliati (adesso siamo in tre a suonare in casa, ora c'è anche una tromba, per la gioia dei vicini). E anche se quando suono il mio controllo del fiato lascia ancora molto a desiderare, nel canto invece sono molto migliorata.


Cos'è l'overblowing?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 24/04/2015, 23:50 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
l'overblowing è quando soffi più aria del necessario e salti su un'altra nota, per esempio l'armonico successivo
può capitare se non si ha un buon controllo dell'emissione e se passi da un canneggio ad un altro differente
immagino inoltre che sui due tromboni userai bocchini diversi per cui aggiungi una complicazione in più
vai per gradi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 0:06 
Non connesso
Collaboratore
Collaboratore

Iscritto il: 21/07/2011, 2:16
Messaggi: 882
Località: romagna
Ciao a tutti.

Secondo me , per un principiante , cambiare giornalmente da un trbn come il Conn 88 a uno come lo Yamaha 354 , e' una cosa da evitare assolutamente.
Oltretutto , dovranno essere utilizzati due bocchini con shank diversi , per cui , anche disponendo dello stesso modello , si avra' comunque una risposta diversa , avendo i due bocchini grosse differenze a livello dello sviluppo interno della penna (a seconda se large o small) .

Un altro problema saranno le posizioni della slide , perche' non tutti i trbns hanno il receiver esterno della slide della stessa misura , per cui , cercando un riferimento "visivo" ( come fanno i principianti ) , ci potrebbero essere delle differenze tra i due strumenti.

Quando si e' agli inizi , usando la ritorta per fare il Do in 1a posizione , si rischia di non imparare mai bene la 6a e la 7a posizione .

Ciao
Giancarlo Giannini


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 0:13 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
Cita:
No, il bocchino è lo stesso, il famoso Warburton con la doppia penna (che ora si svita senza problemi : Chessygrin : )


penna diversa, bocchino diverso


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 0:17 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
giancarlo giannini ha scritto:
Quando si e' agli inizi , usando la ritorta per fare il Do in 1a posizione , si rischia di non imparare mai bene la 6a e la 7a posizione .


Questa cosa l'avevo pensata anch'io: dato la 6a e la 7a posizione mi vengono spesso così così, forse non è il caso di imparare ad evitarle... Per questo a casa cerco di esecitarmi usando entrambe le opzioni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 0:33 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
Allora posso farvi una domanda decisiva?
Lasciando perdere le mie preferenze, e le mie questioni "affettive".
Secondo voi quale dei due tromboni dovrei scegliere in questo momento?
Ditemi il vostro parere e fate pure un po' di "campagna elettorale", cioè, spiegatemi i pro e i contro ... vi assicuro che terrò in gran conto i vostri consigli!!

Io posso aggiungere solo un particolare, che non a nulla a che vedere con il suonare, però... il Conn, sarà perchè non è mio, sarà perchè è un trombone abbastanza di valore, è ingombrante e pesante, e delicato... mi sento impacciata in ogni movimento (tranne mentre lo suono), come se avessi paura di combinare un guaio. Con l'altro mi sento più sicura. Non so se ha importanza, è una cosa solo psicologica forse...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 0:51 
Non connesso
Collaboratore
Collaboratore

Iscritto il: 21/07/2011, 2:16
Messaggi: 882
Località: romagna
Ciao Vero58.

Secondo me , sarebbe meglio che tu usassi lo Yamaha 354 .
A mio parere , uno strumento large bore , e in particolare il Conn , puo' creare dei problemi nella suonabilita' generale , perche' il large bore necessita di un controllo piu' "avanzato" del fiato .
Inoltre e' piu' pesante , e la ritorta invoglia a cattive abitudini , tipo non studiare le ultime due posizioni del trbn.

Lo Yamaha e' piu' facile come emissione , lo controlli meglio , ti stanca meno come sforzo per reggerlo.
E' piu' facile maneggiare la slide , cosa che permette di usarla con piu' sicurezza e precisione.

Poi , dopo alcuni anni , a volte si sente l' esigenza di un canneggio piu' largo.

Ciao
Giancarlo Giannini


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 0:52 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
non è semplice decidere in quanto solo tu conosci le sensazioni mentre suoni e le difficoltà che si incontrano però dico la mia comunque

io penso che un principiante debba partire con le cose più semplici e andare per gradi, un po' come si fa con il bocchino, meglio partire con uno standard e poi decidere se cambiare e come
premetto che sono due ottimi strumenti, se dovessi passare alla ritorta e non avessi sotto mano uno Yamaha prenderei anch'io l'88
il 354 ha una serie di vantaggi, è leggero, se tenuto bene ha una coulisse più nuova e performante, non ha la complicazione della ritorta, è apertissimo, ha un canneggio che consente di gestire (forse) meglio l'emissione oltre ad avere un bel suono, essere intonato, ecc (che probabilmente ha anche il Conn, le ultime due), inoltre è il tuo strumento, non dovrai restituirlo e non devi farti tutti quei pensieri sui danni o sulla restituzione (questo non significa che devi maltrattarlo :smile: ) ma, appunto psicologicamente, scarica un po' la testa da certi pensieri, inoltre, per quanto possa essere importante conoscere l'uso della ritorta, non credo che nel tuo repertorio,per adesso, ci siano da suonare cose talmente complicate che ne giustificano l'uso e, come diceva Giancarlo, è importante usare anche la 6^ e 7^ posizione (che fa tanto bene all'orecchio) e scoprire tutte le posizioni alternative del trombone straight
e infine, cosa importante, non ti fa sentire impacciata e ti dà sicurezza. Insomma meno cose da pensare mentre si suona (se ricordi la "paralisi da analisi" di Jacobs :wink: )


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 12:30 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
Grazie, allora ne parlerò coll''insegnante (sento gìà che mi ci andrà una lezione :roll: ).

Un giorno, se arriverò a suonare anche per il piacere di chi mi sta attorno, e non solo per il mio : Chessygrin : , mi voglio prendere un bel trombone nuovo, magari con la ritorta, ed l'ho già in mente...
Ora però, anche se il Conn mi piace veramente tanto, specialmente nei miei giorni buoni, mi sento più libera e a mio agio quando prendo in mano lo Yamaha. E non è solo perchè è mio, ma anche perchè lo sento più leggero e più compatto. Se voglio scendere le scale e andare a suonare in cucina lo faccio, e poi un posto dove appoggiarlo lo trovo. Con l'altro mi sento a disagio, ho paura di sbatterlo ad ogni movimento, nessun posto mi sembra abbastanza sicuro per appoggiarlo, e la coulisse mi sembra lunga tre metri.... insomma, mi sento un po' "frenata".
Il fiato poi è l'altro argomento: la differenza la sento eccome, e influisce molto sul mio umore, perchè quando mi comincia a mancare il controllo allora divento pessimista e mi deprimo (e ascolto pezzi per tromba : Chessygrin : ).

Visto che con lo Yamaha non sono proprio ancora in confidenza, e mi mancano poche lezioni alla fine del corso, all'esame e al saggio, pensate che il cambio potrei farlo comunque ora o mi conviene prendermi l'estate per fare il passaggio?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 14:16 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2006, 16:27
Messaggi: 4654
Località: Roma
Vero58 ha scritto:
Visto che con lo Yamaha non sono proprio ancora in confidenza, e mi mancano poche lezioni alla fine del corso, all'esame e al saggio, pensate che il cambio potrei farlo comunque ora o mi conviene prendermi l'estate per fare il passaggio?


ormai completa il corso con il Conn e poi lo mandi in pensione

Vero58 ha scritto:
allora divento pessimista e mi deprimo (e ascolto pezzi per tromba : Chessygrin : ).

questo può essere dannoso :smile:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crepa nella custodia rigida
MessaggioInviato: 25/04/2015, 15:11 
Non connesso
Trombone scrivente
Trombone scrivente
Avatar utente

Iscritto il: 04/11/2013, 12:56
Messaggi: 265
Località: Provincia di Bergamo
Nel frattempo ho guardato la custodia: l'interno mi sembra ben saldato e in più il danno si trova proprio nella parte inferiore, quella con tutti gli alloggiamenti. Lascio perdere questa soluzione.
Chiederò in giro alla scuola di musica, o se il maestro conosce qualcuno che sa cosa fare.

Grazie per tutti i consigli, vado a fare un po' di esercizio, che l'esame si avvicina...
Ciao


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010