Tag Archives: bass trombone

Ben’s Basic

Ben’s Basic – Ben Van Dijk (versione originale in Italiano)

Ecco una breve recensione del libro “Ben’s Basics”, scritto da Ben Van Dijk, trombonista olandese di livello internazionale, attualmente, tra le altre importanti sue attività musicali, docente al Conservatorio di Rotterdam e al Royal College of Music di Manchester.
Di Enrico Crippa.

Ben's Basic

Ben’s Basic

Quando ho ricevuto da Mirko la copia di “Ben’s Basics” che Ben van Dijk ha inviato “in visione” al nostro sito, mi sarei aspettato di sfogliarne qualche pagina, dare un’occhiata qua e la e prendermi qualche settimana per leggerlo, suonarlo, farmene un’idea con tutta calma, come si fa di solito per le recensioni.
Conoscendo l’Autore, mi aspettavo certamente qualcosa di estremamente valido, ma non avrei mai pensato che mi sarei talmente appassionato al suo lavoro da leggermelo tutto dall’inizio alla fine, dalla prima all’ultima pagina, tutto d’un fiato!!

“Ben’s Basics” è decisamente più di un metodo. E’ un autentico saggio sul trombone, da leggere e rileggere, in cui l’autore riversa a generose dosi tutta la sua arte ed esperienza nel suonare il trombone, e, cosa particolarmente importante dal punto di vista del lettore, nell’insegnarlo.
Ben van Dijk ha distillato la sua esperienza nell’insegnare, la sua pratica orchestrale e la sua capacità artistica “tout-court” in pagine e pagine di testo scritte in una maniera decisamente accattivante, semplice ed allo stesso tempo illuminante.
Scostandosi dall’ottica tradizionale del metodo per strumenti a fiato, “Ben’s basics” non presenta una serie di esercizi in ordine di difficoltà e in ordine tematico, come, per esempio, il metodo di Arban, ma si suddivide in quattro sezioni, ciascuna delle quali è dedicata ad un particolare tema. Si tratta, insomma, non di un libro “per imparare a suonare il trombone”, ma di un dettagliato manuale inteso ad offrire al lettore trombonista degli spunti per migliorare le proprie capacità e la consapevolezza di cosa si può fare (e come) con il trombone.

Andando a vedere più da vicino questo libro, scopriamo che è suddiviso in quattro grandi sezioni: la prima sezione, intitolata “Pre-Warm Up exercises”, ovvero “esercizi preriscaldamento”, descrive con termini chiari e precisi le tematiche relative alla respirazione, con suggerimenti molto diretti ed efficaci ed utili esercizi.
La sezione seguente “Daily Routines”, che potremmo tradurre con “esercizi giornalieri”, è la sezione più corposa ed importante del testo. Ben regala ottimi consigli su come affrontare, anche dal punto di vista psicologico, oltre che pratico, la tecnica di base allo strumento: attraverso le pagine, l’autore tocca tutti i punti salienti della tecnica: note lunghe, coordinazione della coulisse, esercizi col bocchino, pronuncia delle note, attacco, estensione, legato, flessibilità, insomma un compendio giornaliero molto dettagliato e che, nell’ottima esposizione di Ben Van Dijk, non risulta mai noioso. La terza sezione “Warm-up”, è un’ottima guida al riscaldamento, e Ben illustra due differenti modi di “scaldarsi”: un riscaldamento per una giornata di studio, ed il riscaldamento da eseguirsi prima di una prova o di un concerto.
L’ultima sezione di “Ben’s Basics” costituisce una raccolta di tutti i “Tip of the week”, i suggerimenti della settimana, ovvero i piccoli “trucchi del mestiere” che Ben ha dispensato negli anni ai suoi fortunati studenti ed attraverso il suo sito www.basstrombone.nl

Questi suggerimenti sono un piacevole ed utilissimo extra, delle vere perle di saggezza ed esperienza che apportano grande qualità al testo, e che sono davvero molto piacevoli da leggere.
“Leggere”, appunto, ecco la cosa principale da fare con questo libro. Per apprezzare in pieno il lavoro di Ben van Dijk bisogna resistere alla fretta di suonare gli esercizi e gli esempi riportati nel testo, e sedersi con calma a leggere tutti le riflessioni ed i consigli che l’autore vuole offrirci. E, considerando che non è facile trovare, tra i grandi maestri del trombone, persone disponibili ad offrire i propri segreti e le proprie malizie, credo proprio valga la pena di approfittare al meglio di questo eccellente “Ben’s Basics”.
Un’ultima considerazione: tutti gli esercizi e i temi proposti nel libro sono eseguibili sia sul trombone basso con due ritorte, che sul trombone tenore con la sola ritorta in fa. Non ci sono scuse, quindi! Mi assumo tutta la responsabilità nell’affermare che acquistare questo libro significa spendere bene il proprio denaro ed investire a lungo termine: vi consiglierei, quindi, di approfittare di questa splendida occasione per migliorare e per scoprire qualcosa che non sapevate sul nostro nobile strumento e sul “mondo” musicale che ruota attorno al trombone.

Enrico per www.iltrombone.it

“Ben’s basics” (c)BVD Music Productions 2004
Per informazioni su “Ben’s basics”:
www.basstrombone.nl

BassTrombone Yamaha 620G

BassTrombone Yamaha 620G – Recensione del trombone basso a ritorte dipendenti Di Enrico Crippa “In questo momento, nel variegato catalogo Yamaha, trovano posto cinque modelli di trombone basso, uno quasi “da studio”, ed altri quattro ciascuno con caratteristiche ben differenti. … Per saperne di più